Cronaca

25 giorni di marcia solitaria lungo i quasi 800 km del Cammino di Santiago

Nell’anno ’44 in Palestina l’apostolo San Giacomo, fratello di Giovanni, morì martire decapitato per ordine di re Erode. I suoi discepoli, raccolte le sue spoglie, le imbalsamarono, le caricarono su una nave nel porto di Jaffa e le trasportarono nel nord della Spagna sbarcandole a Iria Flavia, un porto sulle sponde dell’Atlantico, e seppellendole in un luogo a circa 40 km dal mare. Tutto ciò, come era consuetudine, per ricordare l’azione evangelizzatrice e missionaria svolta in terra Iberica dal santo Apostolo.
Si è conclusa Venerdì scorso l'esposizione della mostra del circolo fotografico casolano, che ogni anno accompagna il mercatino serale delle erbe.
Il tema era una insolita competizione per colori: i soci sono stati divisi in quattro gruppi a ciascuno dei quali è stato assegnato un colore sul quale concentrare gli scatti.
L'idea è stata molto apprezzata ed ha riscosso un notevole successo in termine di visite, anche grazie alla possibilità data a visitatori di votare la squadra preferita.
I 361 votanti hanno espresso la preferenza per il colore verde, che ha vinto con 154 voti, seguito dal blu (114) da giallo (48) e infine dal rosso (40).
Lo scorso 1° agosto, nella cornice mattutina delle nostre colline, ai piedi della croce di monte alberino, cinquanta “vecchi” Scouts e Guide casolani (ed ex casolani) hanno ricordato con una cerimonia la nascita del Movimento, datata 1° agosto 1907. Quel giorno sull’isola di Brownsea,, un brillante ufficiale dell’esercito inglese, Robert Baden Powell, cominciò a sperimentare alcune delle sue geniali intuizioni dando il via al primo campo scout della storia, a cui presero parte 20 ragazzi.
Scendo al fiume nel pomeriggio di mercoledì 25 luglio, il giorno seguente la riunione tenutasi in comune sull’emergenza idrica . Mi incammino verso il Palgo Freddo.
All’altezza della presa dell’acquedotto del paese il fiume scompare. A valle l’alveo è completamente asciutto. Fino al ponte della Soglia conto 6 pozze.
Nella mattinata del 24 luglio, l'Amministrazione comunale di Casola Valsenio ha convocato una riunione sulla crisi idrica. Erano presenti i Presidenti dei Consorzi irrigui, le organizzazioni professionali agricole, gli organi di vigilanza e le forze dell'ordine, i tecnici di Hera (la società che gestisce la rete idrica pubblica).Contrariamente a quanto dichiarato nei giorniscorsi, il gestore ha segnalato un preoccupante e repentino aggravamento della situazione negli ultimi giorni, cha ha visto ridursi drasticamente il flusso d'acqua sul Senio (in corrispondenza della presa che porta l'acqua al potabilizzatore) e esaurirsi quello sul Cestina (che alimenta gli omonimi invasi). La situazione impone quindi che vengano impartite non più solo delle raccomandazioni o delle norme di comportamento.
Certamente pochi, se non hanno i 70 anni suonati, ricordano di averla vista coi loro occhi. Molti invece l’hanno vista attraverso una vecchia foto scattata verosimilmente agli inizi del 1900.Parlo della meridiana che campeggiava sulla facciata della canonica che guarda il Senio. La foto è ormai un cimelio d’archivio. Non esiterei a farla risalire a prima della guerra del ’15/’18. Sul portone della canonica ci sono donne con il sottanone lungo fino ai piedi.
Il 16 Giugno, a Poggiolo Martin Fabbri, complici una voglia matta di ritrovarsi e una splendida serata estiva, i Ragazzi del '57 hanno festeggiato 'i loro primi 50 anni!'

DEDICATA AI MIEI... COMPAGNI DI VIAGGIO

Mille volte nel corso della vita abbiam pensato a qualche momento... ormai andato: ad un amico, ad un amore, a una marachella che altro non fan che rendere la vita più bella e quante volte nei nostri pensieri c’è stata la voglia di tornare a ieri!?
Il 5 luglio presso presso la Facoltà di Scienze della Formazione, indirizzo Educatore di Nido e Comunità Infantili, dell’Università di Bologna, si è laureata Federica Faziani, con votazione 106/110.
Sembrava tanto lontana 1 anno fa questa data e invece…. eccoci qui’.
Il pulman e’ arrivato, si carica: le divise disponiamole bene, gli strumenti, le vettovaglie, il tavolo per la colazione, la musica….
..ci siamo scordati niente?, speriamo di no.
Ale e’ agitato: “ Se mi fai sedere in fondo, sto zitto..” certo che e’ una bella sfida.
Frency, Sile ed Aurora sembrano tranquille, Gary, Ste e Andrea Benedetti, i tre galli del pollaio si appostano a meta’ pulman...
CASOLA VALSENIO - Il consiglio d’amministrazione della Pro Loco di Casola Valsenio, riunito nella serata di lunedì 18 giugno 2007, con voto unanime ha eletto Mirka Monducci, presidente dell’associazione.
Si è così definitivamente conclusa la fase di avvio del nuovo consiglio della Pro Loco, eletto nel marzo scorso, quando la carica di presidente venne temporaneamente affidata al Sindaco, Giorgio Sagrini.
Parco S. Giuliano, 15 Giugno 2007

Questo giorno, manterrà il fascino delle cose da non dimenticare.
Il ricordo non si identificherà nei suoni di un concerto, ma riconoscerà quel cielo grigio e scuro.
Le emozioni non saranno quelle delle canzoni, ma evocheranno il suono pesante della pioggia, del vento, della grandine.
L’ immenso parco di San Giuliano con Venezia all’orizzonte, non riempirà l’aria di questa giornata con la musica.
Enormi scheletri d’acciaio capovolti, ci renderanno consapevoli che fortunatamente quella, sarà morte solo per loro.
POL. SAN ROCCO 2001 FAENZA NELLA CATEGORIA “PULCINI” E A.S.D. VALLE DEL SANTERNO NELLA CATEGORIA “PICCOLI AMICI” VINCONO IL “MINARINI” 2007.
Si è svolta Sabato 9 Giugno 2007 a Borgo Rivola, frazione del Comune di Riolo Terme, la ottava edizione del Memorial “MARCO MINARINI”, torneo di calcio giovanile riservato alle categorie “Pulcini” e “Piccoli Amici”.
Nella categoria “Pulcini” grande vittoria della Polisportiva San Rocco 2001 di Faenza, che vince per il secondo anno consecutivo il trofeo “Minarini”, battendo in finale con un secco 4 a 0 la formazione dell’A.S.D. Palazzuolo Sul Senio, giunta seconda al termine comunque di una buona serie di gare.
Venerdì 25 maggio 2007 si è tenuto il ritrovo per i nati nel 1977 che oggi compiono 30 anni. Grande entusiasmo e gioia per questa serata, per gente che non si vedeva e non si scambiava parole da anni. A volte anche un semplice 'ciao' per la strada era difficile da pronunciare a gente con la quale hai vissuto gli anni più intensi della tua infanzia.
Invece questo ritrovo ci ha fatto capire che se anche le strade si dividono, la vera amicizia non finisce mai....
Come un ciclo naturale oramai da un po’ di anni Casola si trova a dover far fronte ad atti di vandalismo che distruggono il patrimonio pubblico. Questa volta è toccato al parco fluviale, riqualificato da pochi anni grazie ad un lavoro splendido del gruppo alpini. Il bilancio annovera diverse panchine rovinate in maniera irreparabile, due tavoli di legno da picnic rubati, alcune staccionate divelte.
Venerdì 6 Aprile 2007, si è svolta a Casola la tradizionale processione del Venerdì Santo. Come ogni anno abbiamo aggiornato la nostra galleria fotografica con le immagini dell'evento
Accedi alla nuova galleria fotografica de Lo Spekkietto