Cronaca

CASOLA VALSENIO - Il consiglio d’amministrazione della Pro Loco di Casola Valsenio, riunito nella serata di lunedì 18 giugno 2007, con voto unanime ha eletto Mirka Monducci, presidente dell’associazione.
Si è così definitivamente conclusa la fase di avvio del nuovo consiglio della Pro Loco, eletto nel marzo scorso, quando la carica di presidente venne temporaneamente affidata al Sindaco, Giorgio Sagrini.
Parco S. Giuliano, 15 Giugno 2007

Questo giorno, manterrà il fascino delle cose da non dimenticare.
Il ricordo non si identificherà nei suoni di un concerto, ma riconoscerà quel cielo grigio e scuro.
Le emozioni non saranno quelle delle canzoni, ma evocheranno il suono pesante della pioggia, del vento, della grandine.
L’ immenso parco di San Giuliano con Venezia all’orizzonte, non riempirà l’aria di questa giornata con la musica.
Enormi scheletri d’acciaio capovolti, ci renderanno consapevoli che fortunatamente quella, sarà morte solo per loro.
POL. SAN ROCCO 2001 FAENZA NELLA CATEGORIA “PULCINI” E A.S.D. VALLE DEL SANTERNO NELLA CATEGORIA “PICCOLI AMICI” VINCONO IL “MINARINI” 2007.
Si è svolta Sabato 9 Giugno 2007 a Borgo Rivola, frazione del Comune di Riolo Terme, la ottava edizione del Memorial “MARCO MINARINI”, torneo di calcio giovanile riservato alle categorie “Pulcini” e “Piccoli Amici”.
Nella categoria “Pulcini” grande vittoria della Polisportiva San Rocco 2001 di Faenza, che vince per il secondo anno consecutivo il trofeo “Minarini”, battendo in finale con un secco 4 a 0 la formazione dell’A.S.D. Palazzuolo Sul Senio, giunta seconda al termine comunque di una buona serie di gare.
Venerdì 25 maggio 2007 si è tenuto il ritrovo per i nati nel 1977 che oggi compiono 30 anni. Grande entusiasmo e gioia per questa serata, per gente che non si vedeva e non si scambiava parole da anni. A volte anche un semplice 'ciao' per la strada era difficile da pronunciare a gente con la quale hai vissuto gli anni più intensi della tua infanzia.
Invece questo ritrovo ci ha fatto capire che se anche le strade si dividono, la vera amicizia non finisce mai....
Come un ciclo naturale oramai da un po’ di anni Casola si trova a dover far fronte ad atti di vandalismo che distruggono il patrimonio pubblico. Questa volta è toccato al parco fluviale, riqualificato da pochi anni grazie ad un lavoro splendido del gruppo alpini. Il bilancio annovera diverse panchine rovinate in maniera irreparabile, due tavoli di legno da picnic rubati, alcune staccionate divelte.
Venerdì 6 Aprile 2007, si è svolta a Casola la tradizionale processione del Venerdì Santo. Come ogni anno abbiamo aggiornato la nostra galleria fotografica con le immagini dell'evento
Accedi alla nuova galleria fotografica de Lo Spekkietto
Il 10 novembre 2005 abbiamo pubblicato l'articolo 'solidarietà per unbambino&quot,, dove l'AMACI (Associazione Genitori e Amici Chirurgia Pediatrica “Gozzadini”) si era mobilitata - a Casola in particolare attraverso Giacomo Mogardi - a sostegno di un A.V, bambino di appena un anno che necessitava di un'urgente operazione a l'allungamento dell'ansa intestinale.
Martedì sera, presso i Vecchi Magazzini, si è svolta l’assemblea pubblica della nuova Pro-loco.
L’assemblea è incominciata con la presentazione del bilancio del 2006, che a causa di diverse difficoltà incontrate dalla Pro-loco precedente ha chiuso in rosso di 3880 euro.
Successivamente è stato esposto il bilancio preventivo per l’anno 2007, approvato da tutta l’assemblea.
E' caccia al misterioso vincitore che lo scorso sabato 24 febbraio si è portato a casa 159.000 euro al superenalotto. La schedina è stata giocata proprio a Casola da 'Bruscò'. Pierangelo ci spiega che si tratta di una giocata da sette numeri dal valore di €3,50, e sono stati indovinati 2 'cinque' e 5 'quattro'. 'Risalire al vincitore è pressochè impossibile anche perchè, a differenza del semplice lotto, non rimane impressa l'ora in cui la giocata viene effettuata.'
Distruggiamo il Carro!!
La Società SISMA chiede una mano a tutte le altre società dei carri per lo smantellamento del carro allestito in occasione di SCARBURO.
L’invito è per questo Sabato 10 Febbraio (mattina e pomeriggio) presso il parcheggio della piscina dove solitamente vengono costruiti i carri per la festa di primavera.
Si chiede di portarsi appresso qualche attrezzo per compiere il lavoro in quanto la cassa attrezzi della società è rimasta quasi a secco dopo la costruzione del carro.
Casola 2006 Scarburo! un viaggio al centro della Terra. Una grande onda di emozioni e idee portate dagli speleologi di tutto il mondo

L'incontro Casola 2006-Scarburo! un viaggio al centro della Terra è stato una tempesta di immagini, idee, azioni. Una tempesta portata da quasi 3000 iscritti ed un imprecisato numero di residenti, ospiti, amici.
Una tempesta ordinata che ha saputo scegliere, costruire un proprio palinsesto, all'interno di un'offertaestremamente diversificata di immagini, lezioni, escursioni, esposizioni, convegni, confronti.
Anche quest'anno abbiamo assistito a 'SERATA 900', tradizionale rappresentazione di uno squarcio di vita casolana nel secolo scorso.
Si tratta di una rivisitazione della storia della nostra comunità che quest'anno aveva come tema 'LA SCUOLA'.
Queste serate suscitano nel pubblico,specialmente in quello più adulto, emozioni, curiosità, ricordi.
Il riproporre come eravamo qualche decennio fà è sempre un utile esercizio per misurare i progressi, la vivacità, le innumerevoli risorse di volontà ed intelligenza che si sono espresse e distinte fra i casolani di un epoca ormai lontana.
Casola2006 non è ancora finita!
Comunichiamo a tutti i nostalgici dell'odore di Scarburo (..e di carburo) o comunque a tutti i malinconici profughi di Speleopolis, che la mostra 'La Fabbrica del Carburo' rimarrà aperta tutti i fine settimana e i giorni festivi del periodo natalizio dalle ore 9-12 e dalle 15-19.
Potrebbe essere anche l'occasione per rivedere Casola innevata...
L’EVENTO: Mesi e mesi di lavoro, moltissime persone impegnate, un ruolo per me in prima fila nell'organizzazione… e allora lo posso proprio dire, stavolta si, io ho visto cose...

Ho visto 3000 speleo arrivare a Casola, li ho visti, inconfondibili: pile + bicchiere.
Ho visto tanti casolani aiutarci, ma ne ho visti tanti a specularci...
Sempre interessati alla questione, che è giunta ad un nuovo capitolo, abbiamo chiesto a Sandro Righini un commento a caldo sulla recente trasformazione delle Opere Pie di Casola.

La trasformazione in atto delle Opere Pie per il nostro distretto, come avrete già letto, prevede la costituzione di due ASP (Azienda di Servizi alla Persona): una che comprenderà le Opere Pie di Faenza e di Solarolo ed una che comprenderà le Opere Pie di Casola, Castelbolognese, Brisighella, Fognano e Riolo Terme (Riolo non ha Opere Pie ma farà parte comunque dell'ASP).