Molte volte ci viene da rimpiangere il fatto di non essere residenti in cittadine più grandi come Imola e Faenza per citare quelle più vicine, che offrono più servizi, più comodità, più attività commerciali, più iniziative sportive, insomma più tutto...
Ma quando nei weekend vedi il parcheggio del cimitero e il parcheggio del campo sportivo zeppi di auto dotate di porta bici il messaggio è chiaro. Sono tutti appassionati di mountain bike residenti in quelle zone pianeggianti, e si trasferiscono qui da noi per pedalare nel verde, nei boschi, nei sentieri, lontano dallo smog e dal traffico, cose che il viziato mondo cittadino non può offrire.
Casola è una piccola realtà, certo, fa quello che può, con i tempi che corrono è sempre più difficile trovare risorse economiche per promuovere certe attività, ragion per cui servono passione e spirito di iniziativa, sono questi i sani principi per i ragazzi del team di mtb Alfredo Oriani asd.
 
Molti giovani, molti stimoli, molte idee per rendere ancora più attraente la nostra zona che faentini e imolesi ci invidiano. Mettere a disposizione un’ area attrezzata ad esempio, con impianto idrico per il lavaggio dopo un giro infangato, e chi non potrebbe apprezzare una bacheca con cartine geografiche che evidenzino vari percorsi numerati su carta in corrispondenza dei sentieri scaricabili su GPS ? Itinerari alla portata di tutti, da quelli alle prime armi ai più esperti, fino a coloro che dopo una bella pedalata desiderano trascorrere il resto della giornata a Casola con le proprie famiglie contribuendo alla crescita del turismo e al benessere delle attività locali.
C’è molto da fare, il consiglio societario si è già riunito con l’amministrazione comunale, difficile fare una stima dei tempi necessari, ma siamo sulla strada giusta.
Il raduno “La Casolana” del 1° dicembre scorso ha confermato l’efficenza e la bravura di tutto il team (per alcuni alla prima esperienza) nonostante le condizioni climatiche altamente proibitive e due brutte cadute, fortunatamente senza gravi conseguenze. Molti apprezzamenti sia sul percorso sia sull’organizzazione, circa 420 iscritti, alcuni persino dalla provincia di Ferrara, pensate…
Quindi invitiamo tutti gli appassionati delle due ruote ad iscriversi al gruppo Oriani asd, ad ogni tesserato verrà consegnata anche la nuova divisa estiva e ricordiamo il prossimo appuntamento, raduno non competitivo challenger estivo il giorno 11-05-2014!!
TESTA BASSA E PEDALARE !!
 
Filippo Cantagalli
Condividi questo articolo
FaceBook  Twitter  

Devi essere un utente registrato per inserire commenti