Rido per non piangere 3', racconto scritto da me tratto da una storia vera, realemente accaduta veramente per sul serio.

CACCIA ALLE STREGHE
Ultimo quadrimestre di quinta elementare.
Orgoglioso e speranzoso mi reco al colloquio con gli insegnanti, 'troppo bravo mio figlio' penso, non avendo la più minima preoccupazione, 'lo vedo sempre li chino sui libri, prende sempre bei voti, andrà sicuramente tutto liscio'.
Dopo ore interminabili di fila e dopo aver letto tutti i volantini attaccati alla bacheca scolastica quasi per ammazzare il tempo, arriva il mio turno.
'Buonasera Signor Valli' mi accoglie la maestra.
'Buonasera Maestra, mi dica pure, come va Luca?'.
La mestra arrossisce, quasi come se stesse cercando le giuste parole per una notizia scottante.
'Vede Signor Valli, sulla parte scolastica non c'è niente da dire, il bambino studia, ogni tanto si distrae un attimo perchè vivace, ma tutto sommato i risultati ci sono, ma..'
E io bruscamente la interrompo 'Cosa Vuol dire Ma? Mio figlio non ha fatto niente, è bravissimo!'
'Si, si signor Valli, è un bravissimo bambino, ma l'altro giorno..' di nuovo la interrompo 'l'altro giorno era con me, non ha potuto combinare niente, si sarà confusa con un altro'
'Ma no, signor Valli, mi lasci spiegare e non mi interrompa perchè la situazione è psicologicamente complicata e imbarazzante'
A quel punto mi crolla il mondo addosso, cosa mai sarà potuto succedere? Ho controllato tutto, non fuma, ha la schiena dritta, i denti si stanno sistemando con l'apparecchio, la vista 10/10, non può essere vero...
'Vede Signor Valli, l'altro giorno spiegavo gli egiziani e vedendo Luca distratto gli ho sottratto un foglio, ecco lo prenda, vede?'
Improvvisamente mi appare su un foglio a quadretti, tutto stropicciato, un egiziano con un enorme fallo tra le mani nell'atto di 'utilizzare' l'enorme arto 'alle spalle' di un suo simile più piccolo.
'Sicura che questo l'abbia disegnato Luca?' chiedo ancora incredulo.
'Sì' risponde la maestra 'E Credo proprio che suo figlio abbia una visione distorta della sessualità, al mondo d'oggi con tv e internet posso arrivare facilmente messaggi dannosi alla sua crescita, è molto pericoloso, rischia di creare alla base della sua adolescenza grossi disturbi mentali, consiglio la visita da uno psicologo.'
Io non ho parole e non so cosa risponderle, avevamo sempre fatto attenzione a queste cose, privo di giustificazioni congedo la maestra e dopo aver ricevuto da lei il numero di un buon analista torno a casa.
Rassegnato all'idea che mio figlo sarà un maniaco sessuale, mi confronto con mia moglie, siamo sperduti, dopo varie ipotesi, tra le quali spunta il cugino 15enne piuttosto vivace quando si parla di calendari hard, decidiamo di chiedere chiarimenti a Luca, provando a fargli capire per la prima volta la corretta visione della sessualità e sopratutto per cercare di arrivare a qualche indizio.
Mi rivolgo a lui teneramente, quasi per spingerlo ingenuamente a spifferare tutto, mettendogli di fronte la prova schiacciante: 'Vedi Luca, la maestra mi ha detto che hai fatto un disegno strano,perchè hai fatto questo egiziano con un enorme pisellino? Dove hai visto fare queste cose?'
E Luca ' Ma papà! quello non è un egiziano! E' Goku che fa l'onda energetica a Majinbu!'
Condividi questo articolo
FaceBook  Twitter  

Devi essere un utente registrato per inserire commenti