Noi ragazzi del noviziato insieme ai nostri capi Nico e Giuly, siamo partiti per Colle di Tramazzo, località tra S. Benedetto in Alpe e Tredozio, dove abbiamo partecipato al Challenge con i noviziati di Imola, Lugo e Massa Lombarda.

Si tratta di una competizione a pattuglie che viene disputata ogni anno. La nostra presenza è forse stata la prima nella storia dello scoutismo casolano, ma non ci vogliamo sbilanciare con queste affermazioni. 

Si partecipa tramite pattuglie maschili e femminili per dimostrare e confermare le abilità apprese durante gli anni di reparto, con una preparazione apposita prima della data della sfida.

Le prove sono state: topografia, animazione, ingegno, hebertismo, segnalazione e abilità di costruire correttamente un rifugio con materiali forniti della natura circostante o presi direttamente del nostro zaino più qualche prova a sorpresa.

Partiti nel pomeriggio con la prova di topografia abbiamo tracciato, tramite angoli e distanze (azimut) sulla cartina, una destinazione comune per poi raggiungerla tramite i diversi sentieri che portano al lago di Tramazzo. 

Arrivati a destinazione, dopo aver recuperato i dispersi, ci hanno incaricati di costruirci il rifugio per la notte.

Nella serata abbiamo affrontato la prova d’espressione attorno al fuoco serale ed in seguito cenato attorno ad esso. 

La notte è trascorsa tra rifugi, bestie e schiamazzi.

Nella mattinata seguente le prove sono state interessanti: arrampicata, canoa, labirinti, primo soccorso, segnalazione ed ingegno. Ci sono costate un sacco di energie ma ne è valsa la pena!

L'esperienza è stata apprezzata pienamente da ogni membro del nostro gruppo e gli stessi capi si sono complimentati con noi per la carica e la serietà che ci abbiamo messo. 

Non dimenticheremo il bellissimo luogo dove abbiamo trascorso la nostra avventura, i nostri compagni e ciò che ci hanno offerto e insegnato. Un ricordo particolare va all'omelia della messa nel bosco. 

Ringraziamo i nostri capi che ci hanno dato la possibilità di partecipare a questa competizione che ci ha lasciato un bellissimo ricordo in questo anno speciale di noviziato.

                        

I ragazzi del Noviziato Mercurio

 

Condividi questo articolo
FaceBook  Twitter  

Devi essere un utente registrato per inserire commenti