Festa di Primavera

 
“Benzodiazepina, non toccarmi la tristezza, farmaco generico, non mi spaventi tu.”Tristezza – Elio e le storie tese – Studentessi (2008)

Introduzione:
Nuova metafisica del carro
Non è più sufficiente, per quanto mi riguarda, studiare i “carri allegorici” come simboli più o meno azzeccati di astrazioni dialettiche. Non è più sufficiente leggerli come creative sfide di borgata. Come studenti di provincia a cui dare un voto. Come incastri di legno e tempere atti a sfogare concetti più o meno prevedibili. No. Non è più sufficiente. Mi spiace.
Non è più sufficiente perché io li ho visti. Sotto la pioggia. Mentre nuvole grigie tagliavano le colline. Li ho visti, tendere al cielo, accartocciati di plastica e con poca voglia di parlare. Li ho visti. Quasi ipnotici, aspettare che l’Appennino smettesse di grondare. Li ho visti, e vi avviso, quelli che ho visto non sono più allegorie di qualcosa. Ma sono ormai qualcosa in sé. Indipendenti. Misteriosi. Enigmatici e solitari come allucinazioni notturne.
Le batterie dovevano essere ricaricate. L'anno sabbatico me lo sono concesso. Il 2010 segna il ritorno delle pagelle, odiatissime dagli addetti ai lavori, ma richiestissime dal popolo - spettatore. Un dubbio rimane: per quale motivo quest'anno c'è stata una tale richiesta? La risposta è semplice: con l' avvento di Facebook e dei vari blog personali le vie dell' informazione sono diventate molteplici, se rapportate anche solo ad un paio di anni fa. Fra l'altro non ho mai nascosto il mio 'andar giù di sparardello' e probabilmente gli utenti sono molto più interessati a qualche piccola provocazione che a una semplice descrizione oggettiva dell' evento. Questo breve preambolo funge da apripista.
Sono costretto a chiederlo e a cercare di capirlo visitando siti vari. Non perchè domenica non fossi a Casola, c'ero. Fino a una certa ora... So che è la critica di tutti gli anni, ma la sfilata doveva iniziare alle 15.30 mentre alle 16 il carro Peschiera era ancora al suo posto. Per vedere partire il secondo carro si è attesa circa un'altra ora. E quando questo è partito, ho notato con sgomento che sul terzo carro erano saliti appena 2-3 figuranti, tutti gli altri dovevano ancora prendere posizione (spesso posizioni scomode, per raggiungere le quali si poteva prevedere un'attesa ancora non breve). A quel punto ho mollato, davvero stanco di aspettare, snervato dall'attesa. E il terzo carro me lo sono perso.
Pronostico secco! Si accettano scommesse!

1° Sisma (molto buona l'idea, carro misurato)
2° Peschiera (argomento trito, carro discreto)
3° Extra (relazione già sentita e risentita, carro discreto)

Tiziano R.
Si è svolta senza intoppi la sfilata della festa di primavera 2010. Il maltempo aveva quest'anno rallentato molto le tabelle di marcia delle varie società, che si sono affrettate nelle ultime ore a completare i lavori di costruzione. Una edizione apparentemente livellata, con società Extra e Sisma che sembrano avere mosso qualche passo in più per raggiungere la pluripremiata Peschiera. In questo articolo un file con le relazioni dei 3 carri e il link alla galleria fotografica. Appuntamento a sabato 1 Maggio per la sfilata notturna e la lettura del verdetto. In allegato a questo articolo le relazioni della festa di primavera 2010.
Sale l'adrenalina, gente in fermento, iniziano le telefonate per accordarsi, negli incontri casuali per la strada si formulano domande ricorrenti, quasi rituali tutti gli anni: 'Allora quest'anno la Festa di Primavera?,hanno iniziato a fare i carri? Sempre le stesse società? Ci saranno novità?'
Ebbene si! La festa, o per lo meno il dietro le quinte che da vita alla Festa di Primavera è già iniziato: idee, riunioni, progetti, discussioni, schizzi, carri, pali, stoffa, relazione, salami e vino, gadget... e molto altro ancora, tutto ha già preso piede! Deve essere tutto pronto, perfetto, studiato nel minimo dettaglio (o lasciato al caso...) per il GIORNO DELLA FESTA DI PRIMAVERA.
Un’edizione segnata dalla similitudine dei temi.
Quasi tre frasi di un unico discorso.

Ho accettato di scrivere della Festa di Primavera (storicamente Mezza`Quaresima). 

Porgo agli amici dello Spekkietto note sparse. Sensazioni nemmeno troppo meditate. No, non c’e’ cosa penso del carro di... E non per farisaici equilibri, ma perche’ non e’ sempre necessario pensare in termini di podio e gerarchie estetiche. 

Credo che i carri siano una liturgia di Casola. Complimenti a quanti la rendono possibile.
La scorsa Festa di Primavera, che ci sembra ben riuscita grazie al notevole lavoro della Pro Loco, delle Società costruttrici e del bel tempo, ha lasciato tuttavia la sensazione di avere ancora margini di crescita. Ci permettiamo quindi, di seguito, di avanzare alcune proposte telegrafiche che riassumono il comune sentire di molti degli intervenuti alla manifestazione. L’intento è quello di contribuire ad una più generale discussione che dovrebbe scaturire tra tutti i soggetti coinvolti allo scopo di ottenere auspicabili miglioramenti.
Pubblichiamo in questo articolo i verdetti della sfilata del 25 aprile e della sfilata notturna del primo maggio.

VERDETTO SFILATA DEL 25 APRILE 2009

La giuria presieduta da Claudio Casadio, direttore della pinacoteca comunale di Faenza, e composta da:

- Guido Mariani , artista
- Tatiana Tomasetta, giornalista
- Rita Asirelli, image maker

riunita nella sede municipale di Casola Valsenio, al termine della sfilata dei carri della Festa di Primavera, premessa l'alta qualità dei carri, l'impegno profuso e attento nella realizzazione degli stessi, l'invenzione scenica dei complessi temi affrontati, ha predisposto una griglia di valutazione che tiene in considerazione i vari aspetti previsti dal regolamento, dando la valutazione completa su ogni singolo punto e arrivando in modo unanime ad un giudizio complessivo.
Dopo la sfilata notturna, che anche quest'anno si è rivelata un successo dal punto di vista dello spettacolo e delle presenze, è stato letto il verdetto della giuria



1 classificato:
NSP
La misura della solitudine

2 classificato:
EXTRA
Non ci avrete mai come volete voi

3 classificato:
SISMA
Colpevolmente Consapevoli

> La nostra galleria fotografica è stata aggiornata con le foto della sfilata notturna.

E' online il video con la LETTURA DEL VERDETTO della festa di primavera 2009 e il video della sfilata notturna
Sono pronte le foto della sfilata della festa di primavera 2009 nella nostra nostra galleria fotografica. In attesa del verdetto, che sarà presentato venerdì sera dopo la sfilata notturna, lanciamo anche un sondaggio sul carro favorito.
Si è svolta fortunatamente sotto il sole la festa di primavera 2009, dando respiro alle tre società che si sono affrettate a finire i lavori (anche piuttosto sostanziali) in vista della sfilata di sabato pomeriggio. Un pubblico che ha iniziato ad affluire solo dopo pranzo, ma comunque apparentemente numeroso, ha applaudito le bande e i carri che hanno terminato il percorso dopo essere passati sotto l'attento esame della giuria, che ha già preparato il verdetto. In attesa dei risultati che saranno ufficializzati venerdì 1 Maggio pubblichiamo le prime immagini alle quali seguirà la nostra galleria fotografica.
Con la consueta estrazione dell'ordine di sfilata inizia ufficialmente la festa di primavera edizione 2009, che vedrà sfilare le tre società nel seguente ordine: Extra, Nuova Società Peschiera, Sisma. La sfilata notturna prevede invece l'ordine di sfilata al contrario.
Purtroppo a causa di un inclemente tempo atmosferico che ci ha regalato due settimane di pioggia, i lavori di finitura stanno subendo un notevole ritardo. Con un occhio alle previsioni, speriamo in una giornata di festa con tutte le carte in regola, per portare avanti gli ultimi ritocchi e per una sfilata con il sole.
Fare conoscere e diffondere la storia, la tradizione, i messaggi e i riconoscimenti della società ideatrice e costruttrice di carri allegorici più longeva fra quelle in attività. Questo è l’obiettivo della Nuova Società Peschiera 1984 nella pagina web consultabile all’indirizzo http://nsp84.blogspot.com. Uno spazio che percorre l’esperienza e la tradizione dei 25 anni di attività della Società, arricchito con le immagini, i testi delle relazioni, i verdetti della giuria, e soprattutto un luogo che potrà essere l’incontro dei pensieri legati alla tradizione più suggestiva di Casola Valsenio.
Con un semplice gesto potete dare il vostro contributo e sostenere le iniziative casolane.Associarsi è facile: basta richiedere la tessera, in vendita al costo di 10,00 euro presso l'Ufficio Turistico (via Roma 50), aperto tutti i venerdi, sabato e domenica dalle ore 9.30 alle 12.30.La tessera da diritto ad agevolazioni e sconti.Per informazioni 0546 73033 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..