Casola è una Favola e La Festa dei Racconti Dimenticati
Anche per questa stagione estiva si rinnova l’appuntamento con “Casola è una favola”. Manifestazione che da qualche anno si è riappropriata delle sue origini legate allo spettacolo per ragazzi. Quattro serate di teatro in piazza Sasdelli, impreziosite dall’allestimento scenografico delle vie del centro. Ancora una volta la direzione artistica è affidata al Teatro del Drago, storica compagnia di spettacolo con sede a Ravenna. La scena sarà riempita, di volta in volta, dalla narrazione e trasposizione di favole della tradizione più o meno rielaborate, anche attraverso il ricorso a tecniche sperimentali e congeniali.

L’appuntamento inaugurale è fissato per sabato 12 luglio con uno degli spettacoli di teatro di figura considerato da pubblico e critica un “vero capolavoro”: “Biancaneve” del Teatro del Carretto di Lucca. La seconda tappa, prevista per sabato 19 luglio, sarà invece affidata al Teatro del Buratto di Milano che, avvalendosi delle tecniche del Teatro su Nero, porterà in scena una versione moderna di “Pierino e il lupo”. Per assistere all’appuntamento successivo occorrerà attendere sabato 2 agosto, serata in cui la piazza ospiterà la compagnia Ca’ Luogo d’Arte di Gattatico impegnata nel lavoro “Fiabe Italiane”, che si ispira all’omonima raccolta di Italo Calvino. Sulla scena un grande flipper a immagine dell’Italia, di volta in volta, sentenzierà la regione dalla quale estrapolare la fiaba. L’ultimo incontro sarà invece dedicato alla famosissima favola de Il gatto con gli stivali, trattasi di un eccellente esempio di Teatro Popolare intensamente musicato e portato in scena dalla compagnia Abruzzo Tu.Cu.R.
Occorre ricordare che anche quest’anno verrà proposta, visto il successo della scorsa edizione, l’anteprima di “Casola è una favola” durante le serate del Mercatino Serale delle Erbe di venerdì 11, 18 e 25 luglio, nonché l’1 e 8 agosto in Via Sorgente con inizio alle ore 21. Trattasi di cinque appuntamenti ad ingresso libero dedicati al Teatro dei Burattini.

Ma la vera novità di quest’anno si chiama “Festa dei Racconti Dimenticati”. Una “full immersion” di tre giornate – 25, 26, 27 luglio - dedicate al teatro, alle fiabe tradizionali, al gioco, al buon cibo, passando attraverso i luoghi più suggestivi del territorio: Monte Battaglia, Il Cardello, Il Giardino delle Erbe, la Piscina comunale e le vie del centro storico.
Da venerdì pomeriggio fino a domenica sera, il paese si trasformerà in un “paese incantato”, dove ascoltare fiabe e scoprire luoghi “meravigliati”, dove cantastorie e narratori faranno rivivere racconti “dimenticati” perché finiti in fondo ad un cassetto, o semplicemente rimasti nei cuori di qualcuno che non c’è più.
Ad aprire la manifestazione sarà un travolgente gioco-spettacolo dedicato alle fiabe di Andersen, rivolto a tutti i bambini e ragazzi a partire dalle ore 14:30 di venerdì 25 nei giardini comunali.
Tra le tante proposte, basti ricordare la messa in scena de Il gigante egoista (Florian Teatro stabile di Innovazione di Pescara) nel parco del Cardello, in cui gli spettatori saranno bendati e guidati in un viaggio multisensoriale, oppure il Trigomigo d’estorias (Compagnia il Melarancio di Cuneo) domenica alle 21 a Monte Battaglia, dedicato a folletti, streghe e tutte quelle creature sovrannaturali che da sempre popolano i racconti della gente di montagna.
Per l’occasione, gli esercizi commerciali e i ristoranti di Casola adotteranno un nome d’arte, ed ospiteranno al loro interno i protagonisti delle più svariate favole.
Occorre ricordare la novità rappresentata dalla Favola Card. Trattasi di una carta che offre molteplici agevolazioni (sconti, omaggi, ingressi gratuiti, riduzioni) presso gli esercizi commerciali che ne espongono il logo, valida durante le tre giornate della Festa dei Racconti Dimenticati. La Favola Card sarà data gratuitamente a tutti gli spettatori paganti oppure si potrà acquistare al prezzo di 5 euro presso la Biblioteca di Casola.
Il Circolo Fotografico Casolano inoltre, ha indetto un concorso fotografico legato alla rassegna.

Per tutti gli spettacoli che sono a pagamento l’ingresso prevede un biglietto unico di 3 euro (per i non residenti a Casola: adulti 7 euro, bambini 5 euro). In caso di maltempo gli spettacoli che si svolgono all’aperto verranno rappresentati al Cinema Teatro Senio.
Per informazioni dettagliate sul programma o per effettuare le prenotazioni contattare:

Teatro del Drago
Tel. 0544.483461
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.teatrodeldrago.it

Ufficio Informazioni Turistiche Casola Valsenio
Via Roma, 50
Tel. 0546.76033
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.proloco-casolavalsenio.blogspot.com

Condividi questo articolo
FaceBook  Twitter