Cultura

La via inizia dalla Strada Provinciale di Prugno SP70 e si prolunga sull’altura di Monte Battaglia dal quale prende il nome.
Le origini del nominativo di questo monte sono ancora incerte. Alcuni studiosi infatti pensano che il nome fu scelto a seguito di una grande battaglia tra Goti e Bizantini nel VI secolo, mentre altri ritengono che sia stato coniato durante la dominazione longobarda (VII-VIII secolo).
Dopo tutto il clamore e lo scandalo di non aver mostrato il trailler di 'Videocracy' in televisione, ieri sera abbiamo deciso di recarci a Faenza per vederlo. Eravamo convintissimi di non vedere niente di nuovo, probabilmente avremmo buttato via 7 euro, ma era comunque un modo di passare una serata. Il film/documentario, in realtà mi ha profondamente scioccato.
Riceviamo e pubblichiamo con grande piacere il comunicato stampa della casa editrice Marcos Y Marcos che annuncia un nuovo successo per Cristiano, a cui naturalmente vanno i nostri complimenti e i consueti in bocca al lupo per i lavori futuri.

Cari amici,
siamo felici di annunciare che Cristiano Cavina con I frutti dimenticati ha vinto la trentaduesima edizione del Premio Letterario Castiglioncello.Sabato sera, il 29 agosto, nel Parco del Castello Pasquini di Castiglioncello, Cavina si è aggiudicato la stragrande maggioranza dei voti della nuova edizione del premio.
Edizione dedicata ad un amico vero

… è il momento in cui è dato, a chi vuole partecipare, un tempo diverso da quello del lavoro.
… è la risposta alla volontà di alcune persone, di voler dare vita a qualcosa che si desidera fare.
… è l’esplosione di un microscopico disegno, libero e bizzarro, che troppe volte è determinato da pigrissime leggi che soffocano questa piacevole sensazione, lasciandola morire.
Come ogni anno, in occasione del mercatino serale delle erbe di Casola Valsenio, il Circolo Fotografico Casolano presenta un fotografo e i suoi scatti più interessanti in una mostra aperta tutti i venerdì del mese di Luglio. Quest'anno è la volta di Matteo Brucoli, architetto e fotografo di Ravenna, che ha allestito uno spazio espositivo molto particolare e innovativo: una installazione in cui il punto di vista si mescola alla forma dello spazio in cui gli scatti sono incastonati, un ambiente in cui lo spettatore si ritrova immerso in un affascinante gioco di luci e superfici.
Come tutti sapete, il premio a cui tutti gli studiosi ambiscono quale coronamento alla loro carriera è il Nobel. É fatto anche altrettanto noto che il motivo per il quale lo vincono rimane il più delle volte nebuloso, sia perchè non sempre riguarda un’applicazione pratica, sia perchè tratta argomenti “esotici” dei quali i quotidiani non riescono sempre a trasferirne l’essenza. Un esempio? Einstein vince il Nobel nel 1921 per l’effetto fotoelettrico (di cui pochi hanno sentito parlare) e non per la teoria della relatività (di cui tutti hanno sentito parlare). La teoria della relatività parla di osservare le cose da un punto di vista diverso, ma ad una velocità prossima a quella della luce, ergo, nella vita quotidiana la relatività non agisce.
Lo scorso 10 aprile è arrivato in Italia il film in live-action dedicato al manga di Akira Toriyama “Dragon Ball Evolution”.
Diretto da James Wong con i protagonisti Justin Chatwin (Goku), Emmy Rossum (Bulma) e James Marsters (Piccolo), la storia racconta la vita di Goku, un ragazzo impopolare a scuola ma nasconde un forte attaccamento per le arti marziali.
29 GIUGNO 2009 - ARENA DI VERONA

ORE 21
Viaggio in PULMAN

Partenza ore 15:30 dalla stazione di CASOLA VALSENIO
COSTO COMPLESSIVO (pulman + ingresso) 60 €
Le prenotazioni si accettano presso la cartoleria Peter Pan oppure contattando FRANCO ALPI al num.335.6783599
La notizia è di quelle davvero da ricordare. Cristiano Cavina col suo ultimo romanzo I frutti dimenticati è entrato fra i 12 finalisti che concorreranno al Premio Strega, uno dei più importanti e prestigiosi premi letterari del nostro paese. Una soddisfazione enorme per Cristiano, ma ci mettiamo dentro tutti noi casolani nel provare soddisfazione perchè il paese avrà ancora maggiore visibilità grazie a questa vetrina.
Il conto alla rovescia ha iniziato, mancano poche settimane dal lancio nei cinema italiani del film in live-action dedicato al manga di Akira Toriyama “Dragon Ball Evolution”. Film che prima è stato visto dai compaesani di Toriyama, cioè il Giappone lo scorso 13 marzo, però nei primi 15 giorni in Asia è crollato in box-office guadagnando soltanto 16.500.000$.
Visto il grandissimo interesse dei lettori de “Lo Spekkietto” sul film di Dragon Ball, (nel quale sono state superate le 150 letture) ho deciso di scrivere un altro articolo dedicato ad questo action-movie.
Action-movie che ha molti retroscena che non ho raccontato precedentemente e che ora posso raccontarvelo:
La 20th Century Fox si è recata in Giappone per acquistare i diritti per la realizzazione del film Dragon Ball nel marzo 2002. Da allora, molto poco è stato fatto. Nel giugno 2004, la casa di produzione stipendiò di 500.000 dollari lo sceneggiatore Ben Ramsey per iniziare a scrivere la sceneggiatura. Dopo molte relazioni sul film, nel 2007 ci sono state fornite alcune informazioni credibili.
Da qualche tempo è in vendita nelle tabaccherie e nelle cartolerie di Casola una raccolta di poesie intitolata “Notte di vento”. L’autore è Davide Giovannini, quarant’anni, originario di Imola. I genitori acquistarono una casa colonica nelle campagne di Valsenio agli inizi degli anni settanta e Davide ripensa con nitida malinconia alle estati spensierate della sua infanzia trascorse in collina.
La Makkaroni Band protagonista in una trasmissione TV in Korea
L' occasione è stata data da un binomio non certo inconsueto per il gruppo 'casolano', capitanato dal Maestro Roberto Ricciardelli: Musica e Cucina.
La KBS Television (tv nazionale Korea del sud con sede a Seoul) con la sua trasmissione Global Worlds è giunta in quel di Monteveglio (BO) perregistrare un puntata nel ristorante Il Ponte Rosso.
Nuovo momento culturale per il paese delle erbe e dei frutti dimenticati. Nella serata di giovedì 26 febbraio, infatti, verrà presentato, presso la sala Nolasco Biagi della casa della cultura 'G. Pittàno' alle ore 20,30 il libro di Giuseppe Gamberini: 'Una Storia Incompiuta - Tra la guerra e gli anni sessanta' edito da Bonomia University Press.Alla presentazione, oltre all'autore, saranno presenti Massimo Isola (giornalista) e Giorgio Sagrini (Sindaco di Casola Valsenio).
Un manoscritto ritrovato
Venerdì 30 gennaio 2009 alle ore 20:45, sarà presentato nella sala Biagi Nolasco annessa alla biblioteca il volume “Storia della Valle del Senio” l’ultima fatica di mons. Giancarlo Menetti, il ns. arciprete, nella sua veste di appassionato e documentatissimo storico del nostro territorio.
Il volume ha per base un libro, o meglio un manoscritto di don Giovanni Antonio Linguerri, un sacerdote nato e vissuto a Casola nella seconda metà del ‘700 ed ivi morto nel 1811 che, appassionato di storia, aveva raccolto, trascritto ed ordinato con un paziente lavoro di ricerca presso gli archivi comunali, parrocchiali e notarili allora disponibili tutte le notizie riguardanti Casola ed il suo territorio comunale.