I RICORDI DI MARA DARDI

Confesso che la telefonata di Sandro, con la quale mi chiedeva un ricordo della mia esperienza  allo Specchio,  mi ha colto di sorpresa.

Infatti non ho  fatto parte del gruppo che diede vita a questo storico (per Casola) giornale, ma vi ho partecipato per un breve periodo , se rapportato alla vita del giornale  che quest'anno compie 50 anni.

Durante i 5 anni della mia presenza (e questo lo dico per certo in quanto conservo ancora i “legnetti “che vivano dati per ogni anno di partecipazione),. mi occupavo delle cronache consigliari, una rubrica che, seppur in modo sommario, cercava di informare sulla vita della amministrazione comunale.

Di quel periodo ho ricordo piacevole e affettuoso. All'interno del gruppo, benchè disomogeneo ,. si respirava un clima disteso e allegro che metteva in sinergia il lavoro di tutti e aiutava le persone a  svolgere i propri compiti con serenità e tranquillità senza preoccuparci delle ore piccole che inevitabilmente si facevano ad ogni uscita del giornale. (Come non ricordare i “girotondi” attorno al tavolo per la impaginazione del giornale!)

Di quel periodo ricordo con piacere  anche   momenti ludico-aggregativi  e di confronto molto intensi  che  rafforzavano l'impegno e  la coesione tra il gruppo.

Un saluto  affettuoso

Mara Dardi

Condividi questo articolo
FaceBook  Twitter  

Devi essere un utente registrato per inserire commenti