Attualita

 
Da due anni la Misericordia ha ufficialmente un nuovo Governatore. Giuliano Visani, con impegno e passione, guida questo ente quasi trentennale attraverso un periodo di eventi fluttuanti e in continua evoluzione, navigando a vista in un mare mosso e imprevedibile che rende l’impresa sì difficile, ma anche molto stimolante.

Da qualche tempo i grandi eventi non mi piacciono più.
Ne ho visti un pò di tutti i tipi: semifinali di Champions League, Heineken Festival, Formula 1, concerti sold out e perfino giornate della gioventù con tanto di Pontefice.
Una innumerevole serie di 'eventi' che mi hanno lasciato emozioni e ricordi.
Oggi è diverso.
Per prima cosa devi pagare. E tanto.
E sempre molto prima. Siamo folle da spennare.

La settimana scorsa si è concluso il raduno di Speleologia tenutosi in Val di Imagna –Bergamo, nei giorni 28,29 30, 31 ottobre e 1 novembre.
Quest’anno come gruppo speleo recentemente ricomposto, come ben sapete, eravamo presenti con un “banchetto” allo SpeleoBar con l’intenzione sicuramente di divertirci e far divertire ma anche di presentarci come futuri ospitanti del prossimo raduno che si terrà proprio a Casola dal 1 al 5 novembre 2006 e che avrà come nome “SCARBURO 2006”.

C’è un bambino all’ospedale Gozzadini, reparto di chirurgia pediatrica del Sant’Orsola di Bologna che ha bisogno di aiuto.
Si chiama A.V., è nato il 10 Novembre di un anno fa e ancora non è potuto tornare nella sua casa a Reggio Emilia.
Dev’essere operato per l’allungamento dell’ansa intestinale da un medico di Manchester in quanto in Italia non ci sono chirurghi che operano questo genere di patologia.
Il chirurgo opererà gratuitamente ma si devono sostenere le spese per il viaggio (circa 1000 euro).Chiunque voglia aiutare A.V. può fare un’offerta per sostenere parte di queste spese.
Lo Spekkietto appoggia questa iniziativa promossa dall’AMACI (Associazione Genitori e Amici Chirurgia Pediatrica “Gozzadini” che dal 1990 offre un grande aiuto alle famiglie in Italia, ma anche in altri paesi del mondo, dove questo tipo di strutture sono inesistenti).
Chi è interessato a dare un piccolo contributo può recarsi in Pizzeria Incontro, punto di raccolta delle offerte.

La Redazione dello Spekkietto
Il dibattito sulla strada provinciale 306 è da molti anni al centro dell’attenzione degli abitanti della valle del Senio, in particolare dei casolani. La viabilità, la sicurezza e la tanto auspicata ristrutturazione dell’unica arteria di collegamento tra i paesi della vallata e la via Emilia, da vent’anni continuano purtroppo ad essere argomenti di attualità. Se ne parla molto, ma la sostanza è sempre la stessa: questa benedetta strada non si raddrizza.

Ci sono situazioni nelle quali servirebbe una penna che scrivesse direttamente dall’anima per riuscire a descrivere tutte quelle sensazioni, quelle emozioni che ti nascono nei momenti più belli.
Quella penna mi servirebbe adesso, per fare capire a voi lettori quello che ho provato io nell’incontro con Padre Francesco.

La Ferromax srl, la prima ditta industriale insediatasi a Casola 43 anni fa, nel 1962, con il nome di Max Sagesser, ad opera dell’omonimo imprenditore svizzero con la collaborazione del casolano Giovanni Bianconcini, si trasformerà da società manifatturiera a società prettamente commerciale.
Il cambiamento è da attribuirsi più che a difficoltà di mercato e di concorrenza da parte dei produttori dei paesi emergenti orientali (difficoltà che pure esistono e fanno sentire il loro peso) all’orientamento della proprietà di organizzare diversamente la sua presenza in Italia e sul mercato nazionale e internazionale, anche in seguito a mutate condizioni interne maturate negli ultimi tempi.

L’ultima volta che sono andata al cinema era domenica sera, proiettavano Scary Movie 1, l’ingresso costava 5 mila, si andava a prendere le patatine al Cral, dove trasmettevano una partita di campionato e il fumo delle sigarette era talmente denso che a fatica riuscivi a vedere la porta d’ingresso. Da allora le cose sono cambiate: in tv trasmettono Scary Movie 3, che sarà uscito nelle sale un anno fa, la lira non c’è più così come la nebbia di “sigaretta” dentro i locali.
Sicuramente sarà cambiato anche il vecchio cinema, dall’audio instabile e dalle sedie scomode. Un po’ tutti ci stiamo chiedendo a che punto siano i “lavori del cinema”, quando riaprirà, come sarà, quanti posti ci saranno, che film proietteranno...

Lo Spekkietto vuole rendere partecipi i suoi lettori in merito alle novità circa l'adesione ad un progetto di adozione a distanza iniziato la scorsa primavera. Come descritto nell'ampio articolo a lui dedicato qualche mese fa, Javier è un bimbo domenicano di cinque anni che necessita di un sostegno economico che possa garantirgli un'adeguata istruzione scolastica.

Una pubblicazione gratuita a fini turistici è distribuita presso l’Ufficio Iat di Casola. Da alcuni giorni è, infatti, presente presso lo spazio dedicato alla ricezione ed informazione turistica una brochure illustrativa sulle caratteristiche peculiari dell’ambiente circostante il paese.

Venerdì 16 settembre è stato formato il comitato organizzativo per il raduno internazionale di speleologia e soccorso speleologico a Casola Valsenio che si svolgerà nei giorni 1-2-3-4-5 Novembre 2006.
A breve invieremo allo spekkietto i link dei siti, l'elenco dei membri del comitato e qualche anticipazione.
Dalle prime previsioni ci si aspetta una edizione record e di conseguenza il massimo coinvolgimento di tutte le strutture e le associazioni del paese.
Riporto alcune righe provenienti dal Blog di Beppe Grillo 'www.beppegrillo.it' a riguardo della recente nuova proposta di legge elettorale.
Difficile non condividere quanto scritto sotto:
'L’Italia va a fuoco e a capo dei pompieri c’è un pericoloso piromane. Questa ex-maggioranza, delegittimata dalle regionali, dalle leggi ad personam, dal discredito internazionale, dai risultati economici, buona a nulla, ma capace di tutto, si fa una legge elettorale su misura a pochi mesi dalle elezioni.

Si conferma il trend positivo per il turismo collinare. In questi giorni sono stati resi noti i numeri inerenti agli arrivi e alle presenze del mese di luglio. Nei tre Comuni montani dell’Appennino faentino, salvo Riolo Terme, sia Casola Valsenio che Brisighella hanno ottenuto performance positive.

Riceviamo e pubblichiamo la lettera della Superiora Generale delle Suore Dorotee, in risposta alla lettera (con petizione) che alcuni casolani le avevano inviato per chiedere che il convento casolano non venisse chiuso, come si vociferava in paese. La lettera dei promotori dell'iniziativa era stata pubblicata sul nostro sito qualche tempo fa. Purtroppo la lettera della Superiora lascia ben poche speranze di poter avere ancora le Dorotee a Casola per molto tempo.

Dopo il boom della Festa di Primavere edizione 2005 e visto che ci avviciniamo all’estate, che per Casola è sempre ricca di appuntamenti, abbiamo pensato di intervistare Gianni Gentilini, per conoscere il punto di vista della Pro-loco in riferimento alle differenti manifestazioni casolane.